CHI SIAMO ATTIVITà ISCRIZIONE CONI CIRCOLI AFFILIATI NOTIZIE SERVIZIO CIVILE NAZIONALE ASSICURAZIONE CONTATTI
 
 

Breve storia del Comitato Provinciale AICS Asti

L’AICS fondato a Torino nel 1962, pose le basi per la sede nazionale a Roma, iniziando così l’espansione su tutto il territorio nazionale.

Ad Asti, nel 1969 l’allora presidente del CONI provinciale di Asti “cav. Leonardo Cendola” accettò la sfida. Era giunto al termine del suo mandato, durato oltre 25 anni, alla guida dello sport astigiano.

I primi contatti li tenne con alcuni giovani dirigenti sportivi per dare vita alla formazione del nascente Comitato Provinciale ad Asti.

Nell’estate di quell’anno un gruppo di appassionati sportivi organizzo sotto la sigla dell’AICS Asti qualche torneo di calcio amatoriale a 11 e così anche nel 1970.

Intanto il cav. Cendola, che nel 1970 cessava ogni incarico ufficiale nel CONI astigiano, continuò ad attrarre attorno a se nuove forze, con l’intento di formare un qualificato gruppo dirigente per dare vita al nascente Comitato Provinciale. Cosa che avvenne nel 1972 con la nomina di un Consiglio Direttivo e del Presidente.

Primo Presidente del Comitato Provinciale fu nominato il prof. Giorgio Galvagno, a cui successe Piero Goitre (personaggi che molti anni dopo hanno contribuito a scrivere la storia amministrativa del Comune di Asti, e della Provincia di Asti). Nel 1980 venne chiamato a presiedere il movimento il prof. Mario Brigada. Dopo un breve periodo di presidenza gli successe Filippo Illardo. Nel frattempo l’AICS era cresciuto numericamente e qualitativamente. In quegli anni si raggiunse il numero di oltre mille tesserati.

Si organizzava un campionato provinciale che arrivo ad avere iscritte ben 22 società. Nel contempo crebbe nel proprio interno un nutrito gruppo di arbitri di calcio che aveva la propria sezione.

A metà degli anni ‘80 arrivò alla presidenza il rag. Giuseppe Barla, che condusse con dedizione e competenza il Comitato Provinciale. Nel 1989 alla presidenza fù eletto, Umberto “Chicchi” Binello, che passò il testimone nel 1990 a Guido Paracchino, che ha retto le sorti del comitato fino al 2009. Nel periodo della sua lunga presidenza l’AICS ha visto una grande crescita. Dal 2009 è presidente Giuseppe Inquartana.

Oggi l’AICS di Asti ha oltre 4500 soci e più di 70 associazioni affiliate. Organizza eventi sportivi che richiamano sempre numerosi partecipanti e collabora con alcune federazioni sportive per la crescita dello sport.

 

 

 

 

 

 

 

Ente di Promozione Sportiva riconosciuta dal CONI.

Fondata nel 1962. Ente con finalità assistenziali riconosciuta dal Ministero dell'Interno.

Ente di Promozione Sociale riconosciuta dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Iscritta al Registro Nazionale delle Associazioni di Promozione Sociale al n. 38, ai sensi e per gli effetti della legge 7 dicembre 2000, n.383

INFORMATIVA SULLA PRIVACY - COOKIE POLICY